Riapertura delle discoteche a Verona post corona virus

Riapertura delle discoteche a Verona post corona virus
Ecco le linee guida e le regole delle regioni post corona virus per la riapertura delle discoteche a Verona dal 14 Luglio 2020 in Veneto: si potrà ballare solo all’aperto e senza abbracci!

Fila distanziata per entrare nelle discoteche a Verona, ballo solo all’aperto e niente abbracci e baci: sono le regole fissate dalle Regioni per la riapertura delle discoteche in Veneto ed anche a Verona.
Dal 14 Luglio 2020 via libera per chiudere l’utimo atto della celebre Fase 2 sulle riaperture delle attività commerciali.

• Riapertura delle discoteche a Verona post corona virus: gli ingressi e contapersone
La prima rigida regola impone di riorganizzare gli spazi, per garantire l’accesso in modo ordinato, al fine di evitare assembramenti di persone. Al solo fine di definire la capienza massima della discoteca, si dovrà garantire almeno un metro tra gli utenti e di almeno due metri tra gli utenti che accedono alla pista da ballo della discoteca.
Se possibile organizzare in discoteca percorsi diversi per l’entrata e per l’uscita.
Si deve anche prevedere un numero di addetti alla sorveglianza del rispetto del distanziamento interpersonale adeguato rispetto alla capienza del locale, come stabilita. A tal fine si deve promuovere l’utilizzo di contapersone per monitorare gli accessi.

• Riapertura discoteche a Verona post corona virus: le prenotazioni ed il registro ingressi delle discoteche
Per chi ha un sistema adeguato si deve «garantire un sistema di prenotazione, pagamento ticket e compilazione di modulistica preferibilmente online al fine di evitare prevedibili assembramenti, e nel rispetto della privacy mantenere se possibile un registro delle presenze per una durata di 14 giorni.
Sarà vietato entrare in caso di temperatura corporea superiore a 37,5 gradi centigradi.
La postazione dedicata alla cassa, laddove non già dotata di barriere fisiche (es. schermi), dovrà essere adeguata. In ogni caso, favorire modalità di pagamento elettroniche.
Nei guardaroba, gli indumenti e oggetti personali devono essere riposti in appositi sacchetti porta abiti sigillati.

• Riapertura discoteche a Verona post corona virus: come si balla?
Il ballo può essere consentito esclusivamente negli spazi esterni come giardini, terrazze, ecc.
Gli utenti dovranno indossare la mascherina negli ambienti al chiuso e all’esterno tutte le volte che non è possibile rispettare la distanza interpersonale di 1 metro.
Il personale di servizio deve utilizzare la mascherina e deve procedere ad una frequente igienizzazione delle mani.

• Riapertura discoteche a Verona post corona virus: la modalità di somministrazione dei drink
Non è consentita la consumazione di bevande direttamente al banco. Inoltre, la somministrazione delle bevande può avvenire solo qualora sia possibile assicurare il mantenimento rigoroso della distanza interpersonale di almeno un metro tra i clienti, che dovranno accedere al banco in modalità sempre ordinata.
I tavoli devono essere disposti in modo da assicurare il mantenimento di minimo un metro di separazione tra la clientela. Tale distanza può essere ridotta solo ricorrendo a barriere fisiche tra i diversi tavoli adeguate a prevenire il contagio tramite droplet.
Ogni oggetto fornito alla clientela (apribottiglie, secchielli per il ghiaccio, ecc.), dovrà essere disinfettato prima della consegna.

Riapertura delle discoteche a Verona post corona virus

ARS di Alberto Ragnoli - Via X Giornate 14, Castel Mella 25030 - BRESCIA ITALY - P.IVA 03304640984
Iscrizione presso la Camera di Commercio di Brescia, REA 52265
Copyright 2006-2020 - Ogni riproduzione, anche parziale, è vietata